Screw application

Le pompe a vite possono essere equipaggiate con due o tre alberi. Queste pompe vengono generalmente utilizzate per canalizzare olio, lubrificanti e altri fluidi all’interno di predisposte condutture. Sono ad alta efficienza, a bassa rumorosità, ed il loro funzionamento, velocità, può essere agevolmente controllato tramite un convertitore elettronico di frequenza. Il convogliamento del fluido avviene in maniera costante e senza turbolenze, ed inoltre, queste pompe hanno il grande vantaggio di essere autoadescanti.

Questa tipologia di pompa, data la geometria delle viti in essa contenute, genera in pratica una camera ermetica che migra costantemente partendo dal lato d’aspirazione per finire a quello della mandata. Nonostante quindi il numero di giri della pompa, all’interno del fluido non si creano turbolenze.

Le pompe a vite vengono generalmente utilizzate nei seguenti settori:

Pompe idrauliche, pompe di carburante – pompe per olio idraulico nel settore navale e nell’Offshore Engineering – pompe di rifornimento e pompe per impianti idraulici, pompe per vuoto, pompe di ricircolo, pompe generiche, pompe di regolazione assetto, pompa di trasferimento, pompa antincendio, e pompe di raffreddamento per tutti i settori.

Le nostre macchine sono in grado di rettificare i profili delle viti delle pompe, aventi qualsiasi geometria possibile, in quanto, la profilatura la mola, avviene direttamente in macchina lungo un percorso generato dall’analisi di valori inseriti relativi alle coordinate X-Y . Il processo di rettifica può avvenire molto rapidamente in quanto sulle nostre macchine, è possibile utilizzare mole dedicate alla fase di sgrossatura ed altre a quella di finitura. È possibile inoltre rettificare il diametro esterno delle pompe e siamo in grado di controllare la qualità ottenuta, direttamente in macchina, anche per produzioni a volumi elevati. In questo caso è possibile scegliere se svolgere i controlli a bordo della rettificatrice o tramite dispositivi esterni di misura, il software macchina applicherà comunque in automatico le correzioni necessarie sui profili. Infine, il trasporto tra la macchina e la postazione di misura può avvenire tramite un modulo automatico.